I nostri amici a 4 zampe

Salve a tutti! Oggi parliamo dei nostri docili e subdoli animaletti domestici. Se rientri nella categoria unicorno dei padroni di creature angelicate o possiedi solamente un pesce rosso, bè chiudi questo articolo e rimani nel tuo mondo fatato da tutti noi invidiate! Alla maggior parte di voi invece, che come me ha fatto l’errore fatale di invaghirsi di un battuffolotto di pelo innocente per poi scoprire di essersi portato a casa una scimmia alata del mago di Oz, bè dico NON SIETE SOLI! Lasciate parlare una che nel giro di un weekend si è ritrovata in casa 2 cani, 1 gatto e innumerevoli tartarughe. Certo l’avere parenti veterinari abbagliati dalla bellezza dei tre mammiferi non ha aiutato ma diciamo che pure io non mi ero accorta di cosa celavano quelle bestiole! Partiamo da lei, la principessina di casa: la nostra maltesina. È così delicata a vedersi, sempre elegante con quel suo pelo lungo che danza mentre cammina…. pelo che richiede 50 colpi di spazzola mattina e sera e che devi portare in braccio dopo 500 metri di passeggiata, cagnolina che non righia ma in compenso piange ogni volta che entri in un negozio impedendoti ogni tentativo di shopping! Se tra voi c’è uno shopper compulsivo me lo dica: è la cagnolima che fa al caso vostro! E passiamo al suo inseparabile compagno di malefatte: il vagabondo della situazione. Il cane salvato dalla strada che vi sarà sempre riconoscente… ma anche sempre affamato! Per cui farete l’errore di allungargli qualcosa dal tavolo – sempre inteneriti dallo stesso sguardo amorevole che ve lo ha fatto portare in casa- ma badate, in ben che non si dica il cucciolotto si trasformerà in 20 kili di bestiola e quel piccolo vizzietto si trasformerà nel pensiero costante di “mi magno te e la tua famiglia mentre state a tavola se non mi allunghi subito qualcosa” e come se non bastasse con una zampa o il nasone vi pungola per ricordarvi la sua ingordigia. E allora no, provate a sgridarlo… ma eccolo tornare improvvisamente un cucciolotto con quegli occhietti ipnotizzanti tanto tristi! E niente da fare per l’ennesima volta vi fate fregare! E così abbiamo il cane che vi mangia una costola e all’opposto la amica anti-shopping che vi fa risparmiare. Ma non è finita qui! Ricordiamo l’esserino dalle orecchie a punta, quella che vi caccia dei “MIAO” incavolati se i grattini non sono come vuole lei, se non la state osannando come vuole, se per disgrazia l’ora x della sua pappa è passata da circa 5 secondi o se nel cuore della notte vi da una zampata sonora in faccia e, dopo avervi svegliato malamente, vi fissa dolcissima facendovi capire che vuole giocare! E non scordiamo le sue arci nemiche: le tartarughe. Quelle che cerca di disotterare quando vanno in letargo e che, sempre con quel “MIAO” le fissa chiedendovi il permesso di giocarci. Sempre quel Miao poi sentite quando la banda bassotti si riunisce e quella con le orecchie a punta lancia dai mobili più alti le cose a terra per farle sbricciolare dagli altri due! E si in questo caso ringraziate pure il Miao delle malefatte, perchè quando vi è silenzio, come coi bambini, vuol dire che sta succendo qualcosa di serio e molto probabilmente dovrete andare da ikea ( lasciando la maltese a casa) il giorno dopo per ricompravi metà della casa che in silenzio e tranquillità è stata distrutta.

E così la mattina ti alzi col colpo della strega (ovviamente i 3 moschettieri appena citati ti occupano tutto il letto, anche qui col solito stratagiemma lo hanno espugnato), le occhiaie (per i grattini e i giochi delle 3 di notte col gatto) e ti ritrovi una banda da nutrire -tartarughe comprese- pupu da raccogliere, cani da spazzolare, giochi rumorosi sparsi a terra (che se li pesti il tuo cervello ancora in catalessi esplode) e preparando il caffè ti dici “buongiornissimo a me”.

Ma poi lo sappiamo, questi errori li ripeteremo sempre perchè in fondo ci danno così tanto …e soprattutto ci tengono in pugno – o meglio in zampa!!

Buona giornata a voi e ai vostri amici pelosi!

Mirtilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...